Sans invitation au voyage

-Ti ho aspettato ieri sera…che fine hai fatto? C’è qualche problema del quale non mi hai parlato? Sono preoccupata.

-Ciao, sono la mamma. Ti chiamavo per sapere cosa preferisci per pranzo…stai ancora dormendo, eh? Chiamami, piccolo!

-Oddio…non sai cosa mi è capitato…te la ricordi la ragazza del concerto…bé sì quella che neanche mi aveva guardato…quella vestita di nero con la frangetta rossa…che se andava in giro tutta abbattuta, ma comunque sempre troppo fiera per guard

– Sempre io…questa segreteria non dura una minchia…comunque…dobbiamo parlare. Ti aspetto per un caffè alle tre! Ah, è da un pò che non ti sento…tutto ok, brutto figlio di puttana?

– No davvero, non puoi piazzarmi la segreteria: ho bisogno delle solite trenta righe settimanali domattina sulla mia scrivania…altrimenti, lo sai, sono costretto a chiamare Lui.

– Salve, sono Giorgia, il Suo agente finanziario. Chiamavo per parlarLe di uno strano movimento sul conto. Mi richiami al più presto. Grazie

– Mi raccomando le trenta righe, eh…e non chiamarmi petulante

– Ora sono seriamente preoccupata. Tra un’ora sono da te e se non apri tiro giù la porta a testate.

Sembra che tutto emani voci lontane di ricordi remoti. La rolleyflex sulla libreria, il tavolino rotto e gli spinaci per pranzo. Tutto esiste ancora, ma non qui.
Odiami, stropiccia l’idea che porti di me fino a farmi diventare un mostro, usami per sentirti meglio e convincerti che è solo colpa mia. Ti lascio Lavoro, Denaro, Amore, Affetto, Famiglia, Pace, Sicurezza. Perché se è vero che anche la strada ha una voce, allora quella è l’unica che per ora riesco ad ascoltare. I biglietti sono stanchi e fremono poiché altro non vogliono che essere bagnati di pioggia che cade da molli cieli nordeuropei.

 

Annunci

2 thoughts on “Sans invitation au voyage

  1. solaria ha detto:

    la segreteria telefonica… mi fa ripiombare indietro di secoli, quando ancora non esistevano i cellulari e io chiamavo dal telefono pubblico dell’università, componevo il codice e ascoltavo se avevo messaggi… assurdo…

  2. TheLegs ha detto:

    Non sei ancora tornata, vedo.

    😉

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: