Fascisti all'acqua

La città è tutta bloccata. Sta ancora piovigginando. Non ci ritroviamo a caso su questa strade, c’è un raduno di Fiamma Tricolore e non si ride mai abbastanza se ci si limita a godersi lo spettacolo dai servizi del telegiornale locale!
Il corteo deve ancora iniziare, il nostro divertimento non può aspettare: con aria totalmente bacata ci avviciniamo un poliziotto addetto alla sicurezza, chiedendogli "Cos’è successo?" e lui "C’è una manifestazione!" e noi "Di che tipo?" e lui, sempre più fascista in volto ,"Una manifestazione!". Stesso tipo di conversazione con i poliziotti in piazza. Cazzo, nessuno sa dire "C’è una manifestazione di trogloditi nostalgici"? Un pò di conforto lo si trova forse in una vigilessa annoiata: ne parla disinteressata come se si trattasse del raduno provinciale del partito NoEuro.
Lo giuro, seppur sempre infinitamente triste, quella piazza non mi è mai sembrata nera come oggi. Le poche anime in pena in giro per il centro sembravano pronte a scattare col braccio alzato, esibendo un grottesco ed al contempo inquietante saluto romano…e poi è impossibile non pensare a "IO CAM-MINO MEIN F-U-R-H-E-R!".
Difficile per un attimo ricatalogare gli eventi in un ordine che sia perfettamente cronologico: rimpiangiamo lo scioglimento degli Erode LANCIA IL SASSO DELL’INTELLIGENZA ci ammutoliamo davanti a teste alte e inni retorici NELLE VETRINE VUOTE DELLA LORO IGNORANZA i poliziotti in prima fila, con le mani dietro la schiena come la buona gente che si rispetti,  chiacchiarano del più e del meno (forse dell’imprevista umidità salentina?) con lo stronzo di turno SPUTA SU QUEI FANTOCCI AMMAESTRATI qualcuno rimane ai lati del corteo, cercando un altro qualcuno da picchiare a sangue con una mazza tricolore dall’esplicita forma fallica…
Mentre valutiamo la necessità di un bagno (pioggia e fascisti sono un composto diuretico insuperabile!).
                                   
In a real fourth reich you’ll be the first to go
Dead Kennedys
 

Annunci

2 thoughts on “Fascisti all'acqua

  1. TheLegs ha detto:

    Eppure resto convinto del fatto che non saranno mai realmente un pericolo.

    Perché c’è un qualcosa più grande di loro che inevitabilmente li opprime senza che se ne accorgano.

    E perché alla fine si beano della loro vacua nostalgia per tifare per il fuhrer così come si tiferebbe per la squadra del cuore. Non a caso, d’altra parte molti di loro li si sono andati a pigliare proprio dalle curve.

  2. Irrisolto ha detto:

    Una serie di considerazioni.
    Concordo con TheLegs riguardo al fatto che i “fascistelli flolkloristici” non rappresentino un pericolo: tolte le croci celtiche, i raduni a predappio e il busto del duce regalato dal nonno nostalgico, ad essi rimane ben poco.
    L’unica cosa che si può fare, ed è utile perhè producente, è prenderli a schiaffi.
    Ricordo ancora un raduno di FN + Borghezio a P.zza Venezia a Roma…fu francamente difficile contenere l'”esuberanza” degli oltre 2000 migranti di fronte a coglioni del genere… 🙂
    Poi.
    Mi complimento per i Dead Kennedys…ma soprattutto per il gruppo comasco 😉 … sarebbe stato bello intonare “Affankulo” !…
    a presto!

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: