Fegato

ovvero come salutare le vecchie compagne di classe, sopportare la loro presenza su questo pianeta e sorridere in modo appropriato

E’ passato un pò di tempo. [Si potrebbero aggiungere a piacere banalità del tipo "Ognuno ha preso la sua strada…" "Ormai si è cresciuti…" "Da quando ci si è fidanzati…". No, niente di più inutile]. Era già ardua convivere in una stanza marmorea per cinque lunghe ore al giorno. Figuriamoci se qualcuno ha voglia di incontrare determinate compagne del liceo, quando ormai si riveste perfettamente il ruolo del giovane studente universitario. Alcune ancora puzzano di gossip, sono quelle che vengono a chiederti chi hai incontrato, quelle che ti vedono con la tua ragazza di sempre e ti chiedono "Voi due, ancora insieme???" [con annessa indicibile faccia di cazzo]. Poi ci sono quelle che in classe erano idolatrate per la loro presunta bellezza e ora sono "comuni" [hai presente American Beauty? Essere comune è lo spauracchio di ogni aspirante reginetta!], nascoste dietro un paio di occhiali da sole, guardale mentre cercano di valorizzare un culo vittima della forza di gravità e della ritensione idrica. Patetiche.
Il mio cervello per salvaguardarsi non dà ascolto all’orecchio e se ne sta per fatti propri, procede per pensieri semplici, fatti di singole parole "Fame. Stronza. Andare via". Sorrido con un’aria volutamente snob quando mi si chiede "Ti ricordi di…?" e io "Sì, mio malgrado".
Ora scelgo la strada più appropriata, tengo su un sorriso tipo paresi, lo sguardo è perso tra i miliardi di brufoli della piccola idiota che mi ritrovo davanti. "Fame. Stronza. Andare via!". Finalmente vengo compresa, i sedili dell’auto che mi sta riportando a casa non sono mai stati così morbidi.

Mercanteggiare Ancora, Ridendo Inutilmente, Non Aiuta
Quando Un Eroe Subdolo Ti Acchiappa
Senza Esprimere Idee Ti Uccide

Annunci

2 thoughts on “Fegato

  1. Irrisolto ha detto:

    Lo fanno, lo fanno…
    bisogna adeguarsi al contesto…
    e fottere…

  2. TheLegs ha detto:

    E lei lo sa chi è?
    (Sì ti sto citando, in barba all’autoreferenzialità)

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: