Meet me in Electric Park

Hi, it’s me, I’m bored again
All is well, I’m not insane
I’ve been drunk for seven days
Everything is fine

E poi, con quello sguardo tipico di chi sta parlando di letteratura ma in effetti sta solo divagando sulle varie pratiche erotiche apllicabili alle tue tette, si cimenta in un monologo sul rapporto che intercorre tra la colonna sonora di Arancia Meccanica e la filosofia di Nietzsche. La tua mano destra va alla disperata ricerca del lettore mp3, disperso nei meandri della tua borsa di cuoio…sì, ci vorrebbe proprio il lettore mp3, da accendere all’improvviso, indosseresti gli auricolari con un gesto furtivo e guarderesti nel bianco della parete di fronte. Ci vorrebbe qualcosa per interrompere la comunicazione, ora, al più presto. Ma il lettore non si decide a saltar fuori, dal fondo del corridoio non si vede arrivare nessuna faccia amica, è tutto silenzioso.
Guardi l’orologio, è quasi ora di andare ed il mondo torna a sorridere. Saluti,con la cordialità più ipocrita che tu abbia mai conosciuto. Cerca di estorcerti un appuntamento. Ti viene in mente Electric Park, senza via d’uscita.
Ti infili furbescamente dentro la capsula dell’ascensore che ti trasporta in baie di solitudine più felici.

Annunci

2 thoughts on “Meet me in Electric Park

  1. TheLegs ha detto:

    Io in questo caso sarei svenuto.

  2. TheLegs ha detto:

    In alternativa al lettore MP3… 😛

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: