Best without breathing

Pensando alla piacevole sensazione di avere intorno odori conosciuti e sorrisi che, seppur carichi di significati nuovi, si portavano dietro l’eco di giornate sprecate, la ragazzetta si toccò le gambe ed ebbe la spiacevole sorpresa dell’ennesimo paio di collant smagliati nel giro di due giorni. E la cosa le sarebbe apparsa molto più grave se nella sua testa non continuasse a ripetersi la scena di quella corsa a rotta di collo nel corridoio per sfuggire alle grinfie di una vecchia mai stata moglie, senza mai figli, senza più voglie. Certamente, in tutto ciò non vi era la grazia intrinseca di Bande à Part: quei quattro stupidi che correvano, immortalati da una fotocamera affannata, non volevano far altro che arrivare nell’immacolato bagno femminile ed accucciarsi in attesa del "Via libera".
Dicevamo, l’odore tutt’intorno era quello di tipetti cresciuti a Kinder Delice e patatine al sale marino. Al tatto, nient’altro che quei collant rotti e la pelle indisposta per via del freddo che aveva tardato ad arrivare. Gli sguardi, bè, gli sguardi quelli di sempre. I medesimi sguardi che s’incrociavano mesi fa, tra i tavolini di un bar troppo stretto. Gli stessi, identici sguardi che venivano lanciati quando tutto ciò che si era temuto si stava avvicinando velocemente. Le facce smagrite, i capelli più corti e le voci ispessite non impedivano agli astanti di scavare nella memoria alla ricerca di aneddoti divertenti. E l’umidità scendeva e i lampioni venivano spenti e il pensiero volava a quell’auto insabbiata in quella sera vogliosa di mare.
L’imbarazzo era forse solo il modo naturale di prestare attenzione a sensazioni nuove e disarmanti.

Annunci

One thought on “Best without breathing

  1. sevenacres ha detto:

    Le percezioni abbracciano infinite declinazioni…

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: