Datemi i Tubbies, ne faccio polpette

Everybody seems to think I’m lazy,
I don’t mind
I think they’re crazy

Ho fatto dei sogni che non mi va neanche di trascrivere, il caro Dante direbbe "al sol pensier, rinnova la paura". Fatto sta che mi sono alzata male e invece devo studiare, prendo del tempo trastullandomi con un pò di musica, attendendo il postino che non porta mai quello che vorrei, attendendo un segno che mi distolga completamente da questo manuale che, a sua vola, attende di essere terminato da un pò di giorni.
Mi accorgo che il rumore del frigorifero è insidioso quanto quello dei cattivi pensieri che mi girano per la testa. Mi sento guerrigliera, potrei persino desiderare di torturare qualsiasi essere buono e di umore vagamente positivo. Avete presente i Teletubbies? Ecco, oggi forse dovrei prendermela con loro per scaricare un pò di rabbia. (Il sole scompare, gioca a nascondino, ciao ciao Teletubbies, è l’ora del lettino-quando si dice "massaggio mediatico"….)
E invece prendo un caffé.
Mi rilasso.
E penso un pò a te.

Annunci

13 thoughts on “Datemi i Tubbies, ne faccio polpette

  1. s0phi3 ha detto:

    la canzone ci sta tutta, ma io avrei citato anche mr.postman 😛
    i giorni di maggio sono anche questo, insofferenza e voglia di evasione 🙂
    stringi i denti, fra!

  2. utente anonimo ha detto:

    trovo che i teletubbies siano gli esseri più orribili che la mente umana possa aver concepito. hanno delle televisoni nella pancia e delle stampelle conficcate nel cranio, per non parlare della facia topo malefico pronto a polpettizzarti…
    no no, la mia prole non guarderà i teletubbies… fanno paura anche a me…

    ika

  3. FrancesGlass ha detto:

    > s0phi3: sapevo che una buona intenditrice come te avrebbe apprezzato la citazione :D…purtroppo l’dea di inserire mr.postman è affogata nel malumore mattutino–riparerò al più presto!

    > ika: eh, dovresti vedere quando si esibiscono ne “La canzone degli oggetti preferiti” o ne “Il ballo del bum bum”…lo so, sembro esperta, essere zia significa anche questo: spartirsi le sofferenze col proprio nipotino 🙂

  4. utente anonimo ha detto:

    secondo me il caffè sio ingelosisce se mentre lo bevi pensi al te…
    …coglionate a parte, anche io ho voglia di abbandonare i libri (tanto piu se sono quelli della maggiodefazio) e andare a sbracarmi in un postoqualsiasi a fare unaqualsiasialtracosa che non sia studiare…

    …e mi sa tanto che se continuo con questa condotta (di giorno studio, di sera non prendo sonno prima delle 5 per poi svegliarmi puntualmente alle 7.30), altro che fight club…ho davvero paura dei risultati…

    …in attesa di qualcosa che faccia compagnia alla mia gia abbondante pazzia quotidiana o di un infarto torno nella mia umida e puzzolentedifumo auletta dell’ateneo a studiare…

    …un bacione e soprattutto, cazzo se ci spero non sai quanto, fatti vedere da queste parti, se non altro per vedere le foto che tu mi hai convinto a mettere e per la premiazione del nuartfest.

    Lorenzo

    ps oillalà….se oggi c’è il sole presto pioverà (ma la sono scritta sul gomito mentre studiavo il saggio breve)

  5. Ossimorosa ha detto:

    Fortuna che quando era piccola io i Tubbies non esistevano.
    sono cresciuta senza traumi. almeno, non questi.

  6. DorianRiver ha detto:

    i teletubbies sono il male.
    se lo trovi, dovrebbe esserci un amabile giochino in flash per ammazzarli tutti.

    e siamo tutti più buoni ^^

  7. FrancesGlass ha detto:

    >Ossimorosa: non so se la tua è stata l’era dell’Alburo Azzurro…anche quello non era male 😛

    >Dorian: sì sì, l’avevo trovato quel giochino…ma la cosa che preferisco è quel montaggio fatto con Smell Like Teen Spirit…lo apro su youtube ogni volta che sono incazzata 😀

  8. RoSs4n4 ha detto:

    proprio nel mio ultimo post ho messo una bella foto dei teletubbbies..e parlato di lala, po, tinky winky ecc huaiUAUHih odiosi.

  9. utente anonimo ha detto:

    Artist: Karate
    Album: The Bed Is In The Ocean
    Year: 1998
    Title: There Are Ghosts

    SO QUIET I CAN HEAR THAT THE REFRIGERATOR IS ON. I can hear the fabric of your sleeping bag-how it sounds someone else’s floor. There was a small riot that kept me up until dawn. It seems someone had something to say to the rest of the party out on the lawn. Who called? What the hell did they say? Get off the telephone right now. Don’t throw another minute away. No, not today.

    L.

  10. Ossimorosa ha detto:

    Non so se lo sai, ma l’Albero Azzurro lo fanno ancora.
    Dodò non si è estinto e non crescerà mai. E’ un incubo!

  11. utente anonimo ha detto:

    rivoglio dodò!!
    lui si che era bello!

    ika

  12. FrancesGlass ha detto:

    Ho deciso: voglio rubare Dodò dagli studi RAI, torturarlo come si deve e diffondere il video su youtube!! 😀

  13. Ossimorosa ha detto:

    Sono con te.
    Se hai bisogno di un palo o di abbigliamento adeguato chiamami!

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: