A-lex inside

Da domani, mazza da baseball in auto.
E’ arrivato il momento di punire tutti coloro che strombazzano col clacson un nanosecondo dopo il verde.
Punire la compagnia dell’impazienza: le annoiate casalinghe in panda rossa 1987, carica di fustoni Dixan, che si immettono sulla tangenziale a 20 km/h; i giovani rampolli che prendono come un affronto un sorpasso; gli idioti che invadono la tua corsia al semaforo solo per trovarsi in pole position e tutti quelli che "la guida ad alta velocità è il mio più grande hobby".
Mica percosse o qualsivoglia danno fisico (anche se l’istinto di spaccare le loro manine che affondano sul clacson è pressocché irresistibile: mi prefiguro già la scena TAAAC, i loro ossicini che si frantumano e io che, col mio ghigno, continuo a ripetere "Dai, suona!").
Sadismo a parte, l’importante è rovinarli psicologicamente.
La mazza che si schianta contro il parabrezza: neanche le melodie di Chopin potrebbero placarmi allo stesso modo.

40 gradi all’ombra.
Forse sto diventando un tantino meteropatica.
No, non ho le mestruazioni.
Forse sono l’ennesima vittima di Hollywood e dei film d’azione visti passivamente.
Forse è il nervoso che mi piglia ogni volta che parlo con la mia genitrice.
Forse è solo che qui, in ufficio, l’idea di prendermela con qualcuno e di trascinarlo sul patibolo senza processo è ristoratrice più dell’aria condizionata e del té freddo.
Mancano solo 174 minuti alle 19.30.

Annunci

6 thoughts on “A-lex inside

  1. TheLegs ha detto:

    Ehm… a quando una bella vacanzina? 😛

  2. dressed2kill ha detto:

    Mi permetto di suggerire le mazze da cricket – possono essere usate di taglio e di piatto, in tal modo diversificando ed ampliando l’entità del danno.

    E farebbero anche “pendant” con la divisa di Alex…

    M

  3. tadashi ha detto:

    Vai di buon vecchio crick.
    Ha il vantaggio di essere sempre in auto, sempre a disposizione, e se qualcuno avesse qualcosa da ridire puoi sempre dire che stavi cambiando una ruota e il click t’è scuvolato e…CASUALMENTE è finito sul parabrezza del coglione di turno..

  4. utente anonimo ha detto:

    …l’ateneo è caldo, il bar è chiuso, le sigarette scarseggiano come i soldi e questa insalatina che mi hanno spacciato per….tussaicosa fa cacare……

    ci vediamo a settembre lorenzo

  5. shadysun ha detto:

    buona ‘st’idea del parabrezzi da mandare in frantumi…altra cosa che secondo me sarebbe fonte di gioiosi e gustosissimi siparietti sarebbe lo scoppio simultaneo di tutte e 4 le gomme ( causa bestemmie multiple e ripetute) delle macchine degli automibilisti rompicoglioni fermi al semaforo…mi unirei con moolta gioia allo strombazzamento furioso, oltrechè a tutti gli altri automobilisti inferociti intenti a sorpassare i malcapitati mimando il gesto dell’ombrello :))

    ciao Frances!

  6. arsenicoebonton ha detto:

    Ma che delizia di post.
    Finalmente una donna che non scrive di digiuni e disgrazie emotive.

    A&B

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: