Ti rendo i tuoi lustrini

Dear you,
se il lunedì il caldo è più insopportabile che nel weekend; se i clienti son stati tutti piuttosto pacati e non è stato quindi possibile sfogare con loro il nervoso per una schiena che fa male; se il cane del vicino questa mattina era al suo posto nel suo recinto, allora, devo ammetterlo, non resti che te.
Per quello che sei e per quello che rappresenti e anche perché, pur di dare un senso di freddezza alle frasi che scrivi, abusi dei punti fermi.
Ecco.
Perché oggi ne parlo.
Di te.
Ora dimmi, non è un tantino irritante leggere le frasi spezzate?
Ma andiamo avanti, non mi piace indugiare sulle altrui idiosincrasie. Preferisco di gran lunga disquisire dei vizi e degli sfizi dell’umanità.
Sei lì che posi, trattenendo il respiro, distendendo al massimo l’espressione del viso, sfoggiando sempre e solo il medesimo profilo. Anelando ad apparire come una di quelle Barbie che, per tua fortuna, non t’hanno allietato l’infanzia. Tant’è.
Rimpiango i tempi in cui quel tipo di malattia che ti trascini si rinchiudeva nella misantropia, piuttosto che cedere al mero esibizionismo da macelleria.
Rispetto al tuo costolame, Laura Palmer nel domopack era gioiosa e ricca di vita.
Il cattivo gusto è l’ingrediente tipico del mio fastidio, ma s’addolcisce con un pò di buona musica, un pò di caramello e la triste idea di te che studi nuove angolazioni ossee.

[Picture by Peanut Leather]

Annunci

9 thoughts on “Ti rendo i tuoi lustrini

  1. Ossimorosa ha detto:

    Chissà perché ma mi è venuto in mente un massaggiatore. Da evitare, ovviamente, visti i risultati.

  2. shadysun ha detto:

    leggere di ‘sto tipo “posaturo” mi ha fatto venire subito in mente una mia conoscenza…un esemplare assolutamente emblematico della categoria delle cagne perennemente nella stagione degli accoppiamenti…se penso alla sua aria fintamente dolciastra, al suo sorriso di plastica perennemente stampato in faccia e al suo atteggiamento fasullamente imbambolato e instupidito penso che il cinema italiano, senza di lei, perde l’occasione di avere una vamp paragonabile solo all’eterna marylin monroe 😛

  3. TheLegs ha detto:

    «Per quello che sei e per quello che rappresenti e anche perché, pur di dare un senso di freddezza alle frasi che scrivi, abusi dei punti fermi.
    Ecco.
    Perché oggi ne parlo.
    Di te.
    Ora dimmi, non è un tantino irritante leggere le frasi spezzate?»

    Ehm… cos’hai contro quelli che usano le frasi spezzatissime? (No, quella che brucia non è coda di paglia… spero che sia ganja piuttosto :P)

  4. Ossimorosa ha detto:

    Ecco, non volevo dirlo ma pure io.
    Mi accodo alla coda di paglia del buon gambette.

  5. utente anonimo ha detto:

    Laura Palmer è tornata.
    Luca ti saluta.

  6. utente anonimo ha detto:

    >Ossimorosa: mai sai che ADORO le tue frasi spezzate (e anche quelle di TheLegs, s’intende) *espressioneangelica*, ma quando ad usarle in malo modo è una di quelle tipe accostabili alla chiave di ricerca del tuo ultimo post…allora….allora…mi hai capita, vero?? ^^

    >TheLegs: vedi il commento ad Oxi…comunque…se quella che brucia non è né paglia né Camel Light (inutile distinzione, I know), ma ganja…sai dove trovarmi!!!

    >shadysun: tu, cara mia, riceverai ben presto un link in pvt…vediamo se è possibile trovare una tipa più “posatura” di questa… 😀

    >Luca: FrancesGlass ricambia, ça va sans dire.

  7. Miai ha detto:

    Qui ci vuole Bob allora…! 😀

  8. Ossimorosa ha detto:

    Ma vedi, le tipe accostabili alla chiave di ricerca non possono usare frasi dai lunghi periodi. Non hanno ossigeno sufficiente per irrorare il pensiero.
    Poverine.

  9. copros ha detto:

    beh, guarda le mutande. la barbie è rimasta e rimarrà sempre anni 80

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: