Elucubrazioni, rimpianti, analisi ed un pizzico di cannella

Ho scritto un post, poi in preda ad un raptus di nervosismo intellettuale l’ho cancellato.
La stessa cosa che mi capita ogni volta che cerco di fare un puzzle: quando gloriosamente sorpasso la metà del lavoro, mi lascio prendere da un qualche pensiero nichilista e mischio tutto, imprecando e convincendomi di aver perso tempo.
Non che non mi piacciano i lavori difficili, i lavori che necessitano di pazienza: sarei anche capace di leggere e rileggere una frase per un lasso di tempo infinito fino a portare la sua musicalità ad un livello pari a quello del violino. Che poi non lo faccia quasi mai, bé, è un altro discorso. Il punto è che oltre un certo limite temporale proprio non riesco ad andare. E non ho idea di quale sia questo limite. E non ho idea se questa sia una tesi valida per qualsiasi cosa nella quale io mi impegni.
In realtà non sono neanche ben sicura che questa sia una tesi vera e propria.
Il problema è che ora mi sto rosicchiando le dita perché vorrei recuperare quel post in tutta la sua perfezione, ma sono solita scrivere direttamente sull’editor di Splinder e, ovviamente, in preda alla pazzia, non mi sono premurata di salvarne una copia, intitolandola "rimpianti". Provare a riscriverlo sarebbe come preferire una birra analcolica alla mia tanto amata rossa doppio malto, tuttavia non tentare neanche di rimetterlo in piedi è un pò come portare al macello un’idea pressocché valida.
E allora, intanto che le mie svariate personalità si riuniscono e si mettono d’accordo, io mi vado a preparare una cioccolata calda con cannella. La cura più dolce.

Annunci

5 thoughts on “Elucubrazioni, rimpianti, analisi ed un pizzico di cannella

  1. utente anonimo ha detto:

    moooolta cannella 😉

    ikara

    ps__ è un sacco che non ho tue notizie…tudo bein?

  2. TheLegs ha detto:

    No, dannazione.
    Un’altra estimatrice della cannella.

    Ti devo presentare mio padre, sarebbe lieto di offrirti una Tic-Tac alla cannella, farti lavare con sapone alla cannella, nonché offrirti svariati dolciumi… sì, alla cannella. 😛

  3. shadysun ha detto:

    Frances, a me ieri è successa una cosa più o meno simile, all’incirca all’ora in cui hai pubblicato questo post…coincidenze o inequivocabili segnali del riconglionimento di splinder??? boh. cmq, sottoscrivo la cannella, sottoscrivo la rossa…personalmente sarei solo un pò guardinga verso la cioccolata ( anche se, che si sappia, trattasi solo di immotivata e illogica “prudenza intestinale preventiva” :), cmq un the con un sacco di limone e una bella crostata di nutella e/o di ciliegie potrebbe essere il giusto accompagnamento di quella cioccolata, no?

  4. FrancesGlass ha detto:

    >ikara: siamo d’accordo anche su questo 😉

    >TheLegs: se mi farete trovare anche la casa deodorata alla cannella, allora sarò veramente lieta di unirmi a voi 😛

    >shadysun: il post l’ho cancellato di mia spontanea volontà. Quando me l’ha cancellato Splinder per sbaglio ero così delusa che non ho avuto il coraggio di scriverlo 😀
    Mmm la crostata, mmm il the con tanto limone…insomma, devo consacrare lquesta domenica al cibo??

  5. utente anonimo ha detto:

    la doppio malto…. una gioia ormai lontana per chi ha cambiato droga 😀

    ebbene si niente alcool…
    di nuovo
    chissa per quanto stavolta….

    comunque un bacione e spero di beccarti presto in ateneo…ciau

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: