Le ragioni superiori

Per nessun motivo, forse.
Perché è impossibile incasellare i casi della vita nel nostro sistema logico deduttivo. Perché quello che succede a volte prescinde il comune senso del pudore, della morale, della continuità e della coerenza.
Perché un giorno sulle scale, con l’affanno le è venuto da pensare a te. E perché ci sono delle ragioni superiori riassunte in due, tre, al massimo quattro parole che non si farà comunque in tempo ad esplicare prima di aprire gli occhi e continuare a vivere, morendo dentro, di una morte insapore.

Annunci

5 thoughts on “Le ragioni superiori

  1. DorianRiver ha detto:

    E lontano lontano nel mondo
    una sera sarai con un altro
    e ad un tratto
    chissà come e perché
    ti troverai a parlargli di me
    di un amore ormai troppo lontano.

  2. ciccuzza ha detto:

    è dolorosissimo

  3. FrancesGlass ha detto:

    >Doriano: con una citazione del genere avresti potuto trafiggere il cuore di mia mamma che questa canzone la mette col repeat mentre sfaccenda in casa 🙂

    >ciccuzza: quando la gente dice di “essere di malumore”, io penso a robe del genere, non semplicemente ad una depressione leggera 😛

  4. ciccuzza ha detto:

    bè, si, mi sembra giusto. diamo troppo poco peso alle parole, a volte.
    ma, come da titolo di Levi: le parole sono pietre

  5. shadysun ha detto:

    “Perché un giorno sulle scale, con l’affanno le è venuto da pensare a te”

    il pensiero di qualcuno che ti coglie così, all’improvviso, è peggio di una stilettata. E’ come se, del tutto alla sprovvista, arrivasse qualcuno e decidesse di strapparti le viscere. Da mozzare il fiato, proprio

    Vagnona ostaggio di un umore inconfondibilmente marzolino 😦

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: