The contortionist

Let’s talk about Tomorrow

C’è da rimettere un po’ d’ordine, togliere la polvere accumulatasi su alcune questioni lasciate in sospeso e incollare i cocci di cose rotte e nascoste subitaneamente in un angolo.
C’è da riprendersi forza, coraggio e tono muscolare. C’è da ritrovare quel mazzo di chiavi e da lasciare alla porta un po’ di pensieri.
C’è quell’ossessione che ritorna e che neanche le mille ossessioni appena acquisite potranno mai coprire.
E poi c’è tutta questa musica, riesci a sentirla? Come ci si può perdere dietro l’ennesimo vezzo linguistico, quando bastano appena dieci secondi di questa musica per descrivere il marasma che ho dentro.
C’è il silenzio che è preludio alla tempesta più spaventosa, c’è il buio che è solo l’anticamera del domani.
Ed infine ci sono quattro righe, un misero tentativo di spiegare come ci si può perdere in quel misero bicchiere d’acqua che è, in fondo, la vita.

Annunci

2 thoughts on “The contortionist

  1. ABS ha detto:

    Ci vuole un fisico bestiale, indubbiamente, ma anche qualcuno che ramazzi in giro farebbe comodo.

  2. utente anonimo ha detto:

    non chiamarle misere.. quelle 4 righe potrebbero arrivare da chissà quali dubbi e angosce. potrebbero essere misere perché è tutto quello che un cuore ha saputo conservare nel suo travagliato viaggio attraverso il mare della vita. ma se è tutto quello che gelosamente ha custodito, a dispetto di bufere e fortunali, allora certamente merita più di un “misero” come aggettivo. e forse andrebbero rilette con un’altra prospettiva.

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: