L'inevitabile e i suoi derivati

Quando ho riaperto gli occhi mi sono ritrovata nel Paese della Gente Vera, dove si pensa e i pensieri hanno un peso specifico, dove si sospira e ogni sospiro è accompagnato dalla voce di chi lo esala e non lo si può confondere con quello delgi altri. Ad ognuno il suo sospiro.
In quel posto lì, la gente ama e vive e muore per davvero.
In quel posto lì, la vita è la prima causa della morte e si nasce con l’odore del sangue nelle narici e quando ci si ritrova a chiacchierare non si ha niente da dire perché le parole diventano così pesanti da essere bocconi che si cerca solo di buttare giù.
E’ in quel posto lì che ti ho conosciuto, mentre fumavi appoggiato alla porta del bar della stazione. La Storia stava per schiacciarmi e seguendo un consiglio che dovevo aver letto da qualche parte, presi ad inventarmi mille altre storie, ambientate in un paese di gente vera, con te, verissimo, che tacendo mi raccontavi tutte le storie che ti avevano schiacciato.
E trovai così quella verità di fondo che ognuno si aspetta di trovare nell’amore, solo che, per motivi che non ricordo, richiusi gli occhi e la Storia schiacciò me, i tuoi capelli indorati dal sole e quel tangibile smozzico di verità che avevamo inconsapevolmente raccattato.

Annunci

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: