Una storia tra le storie

Tra le storie di tutti i tuoi amori ciclotimici, adoro quella dell’affanno piacevole al quinto piano e della promessa fatta a te stesso, guardando il campanello, di smettere di fumare, di smettere di sciupare le cose amate. Quella promessa che hai deciso di non mantenere quando hai capito che era tutto causato da una cosa che, quando c’era, ti causava l’affanno e, quando non c’era, ti rendeva detestabile. Niente a che vedere con le sigarette.
Tra tutte le tue storie, mi piace quella perché i dettagli ti sono rimasti annidati negli angoli degli occhi e li richiami senza troppa difficoltà, mi piace per il modo in cui ne racconti la fine. L’accusa di non essere empatico, quell’accusa che non riuscisti a sopportare.

Annunci

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: