Miopia

Le domande veramente serie sono solo quelle che possono essere formulate da un bambino. Sono domande per le quali non esiste risposta.
(M. Kundera – L’insostenibile leggerezza dell’essere)

– Guarda, zia…
Stende il braccio pallido e magro, totalmente ricoperto di quei tatuaggi che avevo anch’io quand’ero bambina, di quelli che sembrano trasferelli e non ricordo bene come si applicavano, ma forse con dell’acqua. Fa quel tipo di caldo che sembra che l’asfalto respiri ed è proprio verso un punto imprecisato di quel manto infernale che è rivolto il suo dito indice. Inizio a ripetere mentalmente: indicare equivale ad utilizzare uno strumento per la polarizzazione dell’attenzione e blablabla. Caldo, inizia a fare veramente caldo.
– Guarda, zia, un cucciolo di papavero! Non è bellissimo? Ma come ha fatto a nascere proprio lì?
Mi avvicino e finalmente vedo quel puntino rosso, venuto fuori dal nulla. La miopia degli adulti. La strada è completamente muta, forse tutti, qui intorno, si stanno godendo mezz’ora di riposo dopo pranzo. Noi, invece, restiamo per un po’ a contemplare una cosa minuscola che ci piace tantissimo.
Quale sarà il corrispettivo estivo di svernare?

Annunci

4 thoughts on “Miopia

  1. esercizidipensiero ha detto:

    che bello riempirsi di questa poesia. grazie.

  2. rideafa. ha detto:

    ohi, Effegì, l’ultima vòlta che mi è parso di ricordarmi di quel libro libro credo fosse perché lo aveva nominato de_lego. O forse ci aveva scritto un post-it. Può essere?

    ci ha gli occhiètti belli il nipotino tuo.
    forse le coccinelle sanno mimetizzarsi e diventare papaveri e viceversa.
    come una mano chiusa a pugno: la forma del cuore.
    e il cuore, viceversa, una mano tesa.

    una ròba simile.

    • FrancesGlass ha detto:

      eh, non lo so se c’ha scritto qualcosa delego. so solo che per anni ne ho sentito parlare e non l’ho mai letto, per partito preso. poi me l’ha consigliato la persona giusta nel modo giusto e. vedi te.

      mio nipote ha degli occhietti perennemente su rec. possibile che si ricordi dettagli di mesi fa. un mostro.

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: