Puntinismo di Marzo

Pierrot le fou - J.L.Godard

Pierrot le fou – J.L.Godard

(Quello che non ho sei tu dalla mia parte)

• Non è la voce che ti aspetti, guardando il nome sullo schermo. Rispondi ed è un boato, un boato che stona Tanti auguri a te, è un’intera squadra di pallavolo e tu sei ferma al semaforo e ridi e pensi alle idee delle amiche che sono autostrade istantanee: in un attimo sei lì insieme a loro, poi la telefonata si chiude di colpo e l’auto dietro ti ricorda che è scattato il verde, chissà da quanto. Acceleri, acceleri e sorridi.

• Eppure ci sono litigi simili ai falò nella calma delle spiagge notturne. Litigi e parole cattivissime che vengono fuori senza controllo e toni di voce che non avresti mai immaginato e quando la luce si abbassa, quando dovrebbe sopraggiungere il sonno riparatore, arrivano invece delle idee a base di caffeina e l’alba arriva in un attimo dietro le persiane chiuse. Questa volta, no, non sorridi al cielo che si schiarisce.

• Sei nel fossato del castello ad aspettare un concerto che non inizierà mai e poi scompari chissà dove e qualcuno ti racconta di quella musica bellissima nell’aria, un suono perfetto, tanto da sembrare irreale, mentre si era alla tua ricerca. Ed era per davvero tutto irreale e quando vieni a sapere di essere la girovaga nei sogni degli altri, resti stesa e sorridi a pancia in su. Chissà come sarebbe la tua espressione guardata dal soffitto.

• Persone che vengono a trovarti, persone che ti telefonano, persone che le incontri per sbaglio e senti che il cuore ti salta in gola per lo stupore, persone che vedi sempre e che daresti per scontate se non fosse che ogni singolo giorno di ogni mese contribuiscono in maniera involontaria al tuo descrivere la vita per punti, per poi guardarla da lontano e coglierne il senso globale che è sempre inequivocabilmente venato di tutti i loro sguardi. Vorresti ringraziarle una per una, tutte queste persone, perché da quando hai imparato a fare a meno della solitudine perenne, lo scudo che ti preservava dal rischio di ammettere di essere nel torto, a volte, da allora, solo da allora hai iniziato ad essere veramente felice.

Annunci

7 thoughts on “Puntinismo di Marzo

  1. kovalski ha detto:

    oh. che bello. rileggere Frances.

  2. Topper ha detto:

    OK, c’è un sacco di gente che ti chiama. Il che deve fare molto piacere.
    E ok, mi sa che ho dimenticato qualcosa il 21 marzo.

Dì qualcosa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: